Laghetto Santo Stefano
...
3 Novembre Nov 2016 1426 one year ago

“La via del marmo”, una pagina web per raccontare il progetto

Gli enti e le realtà presenti sull’antico percorso di vie d’acqua riuniti online

Il censimento Musei e Paesaggi Culturali del 2015, effettuato da ICOM Italia con il partenariato tecnico di CINECA, si è concluso con la selezione di 35 progetti fra le 168 schede presentate riguardo il rapporto tra musei e paesaggi culturali, tra collezioni e contesto in un’ottica di responsabilità estesa, giudicati  degni della qualifica di “eccellente pratica nella relazione fra museo e paesaggio culturale”. Tra i progetti segnalati, l’unico tra le istituzioni culturali della città di Milano, anche La via del marmo”, presentato dal Grande Museo del Duomo in collaborazione con Museolab6 (per MUMI, Ecomuseo di Milano Sud).

La via del marmo” intende educare i giovani cittadini, generare in loro la consapevolezza del proprio patrimonio culturale esplorando il territorio di pertinenza. Nel caso specifico si tratta di un’attività didattica, interdisciplinare, partecipata, volta a ripercorrere la vicenda costruttiva del Duomo di Milano individuando le connessioni fra la Cattedrale e il contesto urbano, sulle tracce del trasporto dei marmi che dalle cave di Candoglia arrivavano fin sui Cantieri attraverso le vie d’acqua.

Il progetto è sviluppato in due fasi: nel primo anno protagoniste attive sono state alcune scuole primarie e una scuola secondaria di Milano che, a seguito di una ricognizione lungo il Naviglio Grande, hanno elaborato proposte creative e attività per la ricostruzione della memoria di un territorio concettualmente unito da una via d’acqua. Nella seconda fase, la proposta si è estesa agli istituti scolastici locali dei 24 comuni situati lungo il percorso del Ticino, del Naviglio Grande e del Verbano-Ossola, interessando quindi due regioni: Piemonte e Lombardia, in un’ottica di scambio culturale con le scuole milanesi.

Il Grande Museo del Duomo assume ora il ruolo di centro di interpretazione del territorio e dalle pagine del portale duomomilano.it partirà una piattaforma per seguire l’evoluzione del progetto. Queste pagine ospiteranno tutti i partner dell’iniziativa: gli istituti culturali che aderiscono, gli enti locali interessati e le scuole che con la loro partecipazione saranno parte del processo di produzione culturale con l’obiettivo di ricostruire la vicenda costruttiva del Duomo, individuando le connessioni tra la cattedrale di Milano e il territorio direttamente convolto nella costruzione e nell’organizzazione  del suo cantiere, dall’estrazione al trasporto alla lavorazione dei materiali, ai diversi aspetti del lavoro legati a questi ambiti.

Con il progetto “La via del marmo” un antico percorso riprenderà a vivere. Grazie alla partecipazione del territorio il paesaggio diventa un museo a cielo aperto: immagine e simbolo che caratterizza il nostro patrimonio culturale.

Per informazioni sul progetto è possibile scrivere all’indirizzo attivitaculturali@duomomilano.it.